Misurare l'impronta di carbonio utilizzando lo standard internazionale ISO 14067: uno strumento prezioso nella lotta al cambiamento climatico

Facebook
Email
Twitter
LinkedIn
Competenze agroalimentari

Secondo il Global Footprint Network, un'organizzazione di ricerca internazionale che sviluppa e promuove strumenti per promuovere lo sviluppo sostenibile, siamo in una situazione di deficit ecologico. Le conseguenze del cambiamento climatico sono già presenti oggi, come dimostra l'attuale 6° Rapporto di Valutazione del Gruppo Intergovernativo sul Cambiamento Climatico (IPCC). La lotta al cambiamento climatico è una chiave di volta della transizione ecologica. Limitare l'aumento delle temperature a 2°C entro il 2100 richiede una transizione graduale dai combustibili fossili alle energie rinnovabili.

Per ridurre le emissioni di CO2, è necessario innanzitutto fare un inventario delle stesse. Significa anche sapere come valutare correttamente le proprie emissioni, utilizzando un metodo comune. Diversi standard riconosciuti a livello internazionale, tra cui la serie di norme volontarie ISO 14064, sono strumenti preziosi per fornire una base per il calcolo e la verifica dei bilanci dei gas serra, ovvero l'impronta di carbonio. Grazie a questi standard, i calcoli delle emissioni possono essere confrontati e verificati allo stesso modo. In questo modo, i Paesi, le aziende e le autorità locali che si impegnano a ridurre le proprie emissioni (ad esempio, nell'ambito dell'Accordo di Parigi del dicembre 2015) possono essere certi di parlare la stessa lingua: dichiarare le emissioni dirette o indirette in CO2 equivalente si riferisce a unità e perimetri identici da un attore all'altro.

Nello stesso spirito, la norma ISO 14067 , che incorpora i fondamenti della ISO 14064, stabilisce i requisiti per la riduzione dell'impronta di carbonio dei prodotti nell'intero ciclo di vita (LCA). Questo standard consente a un'organizzazione di adottare misure appropriate per ridurre le emissioni di gas serra generate dal bene o dal servizio in esame. Conoscere l'impronta di carbonio di un prodotto è utile ai consumatori per avere un'idea delle conseguenze del loro acquisto in termini di contributo al cambiamento climatico. Questo perché ogni prodotto ha indubbiamente un impatto sull'ambiente durante il suo ciclo di vita. Infine, questo standard, ISO 14067:2018, Gas a effetto serra - Impronta di carbonio dei prodotti - Requisiti e linee guida per la quantificazioneconsentirà alle organizzazioni di ogni tipo di calcolare l'impronta di carbonio dei loro prodotti e di capire meglio come ridurla.

Da quest'anno, due filiali del Gruppo AFNOR sono in grado di fornire questo servizio:

  • GUTcert GmbHla nostra filiale tedesca è stata uno dei primi organismi di verifica a essere accreditato dall'ente di accreditamento tedesco(DAkkS) per la verifica delle impronte di carbonio delle aziende.
  • Gruppo BellCERTBellCERT Group, il nostro ufficio a Taiwan, è ora riconosciuto dall'ente di accreditamento locale (Taiwan Accreditation Foundation) per fornire questo servizio a Taiwan.

Leggi di più

Ultime notizie
dalla rete internazionale

Competenze agroalimentari
afnor group in marocco, 20 anni di certificazione e formazione per gli operatori economici
Notizie internazionali

Il Gruppo AFNOR in Marocco, 20 anni di certificazione e formazione per gli operatori economici

È in un'atmosfera conviviale che il Gruppo AFNOR ha celebrato il ventesimo anniversario della sua filiale AFNOR Marocco il 16 maggio in uno degli hotel di lusso di Casablanca, in Marocco. Clienti, partner e amici sono stati invitati a partecipare ai festeggiamenti di due decenni di crescita e performance sostenute, che hanno messo in luce l'esperienza del Gruppo nel campo della gestione della qualità.

Per saperne di più "
Linkedin 1 290424
Notizie internazionali

Sicurezza alimentare: prepararsi all'imprevisto

La sesta Giornata mondiale della sicurezza alimentare sarà celebrata il 7 giugno 2024. Questa giornata è un'occasione per incoraggiare l'azione di prevenzione, individuazione e gestione dei rischi di origine alimentare. Il tema, proposto dalla FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura) e dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), è "La sicurezza alimentare: una sfida globale".

Per saperne di più "
Quaser certificazioni s.r.l., filiale del gruppo afnor, diventa uno dei precursori dell'arredamento sostenibile in europa
Notizie internazionali

Quaser Certificazioni S.r.l., filiale del Gruppo AFNOR, diventa uno dei precursori dell'arredamento sostenibile in Europa

Siamo lieti di annunciare che Quaser Certificazioni S.r.l., filiale italiana del Gruppo AFNOR, ha recentemente ottenuto un nuovo accreditamento da ACCREDIA sullo schema di sostenibilità FEMB (Fédération Européenne du Mobilier de Bureau) per i mobili per ufficio. Si tratta di un sistema di certificazione privato tedesco. La certificazione si basa su

Per saperne di più "
jinzhou machinery industry co., ltd. di taiwan verifica la propria impronta di carbonio con la certificazione iso 14064-1
Taiwan

A Taiwan, Jinzhou Machinery Industry Co., Ltd. verifica la propria impronta di carbonio con la certificazione ISO 14064-1

Jinzhou Machinery Industry Co, Ltd. è stata fondata nel 1990. È specializzata nella progettazione e produzione di ingrassatori manuali, ingrassatori pneumatici, accessori per ingrassatori, pistole sparachiodi manuali, pistole sparachiodi pneumatiche e utensili pneumatici speciali per l'automobile, l'aviazione e l'agricoltura. L'azienda fornisce

Per saperne di più "
Torna all'inizio